"Umiliamo i monti del nostro orgoglio, riempiamo le valli del nostro egoismo."
Don Orione

V domenica del tempo ordinario - Prendi il largo!

Il Vangelo di oggi ci presenta la chiamata dei primi discepoli.

Confrontando i sinottici, ci si accorge che in Luca la chiamata avviene come conseguenza di una pesca miracolosa, fatto che non è presente in Matteo e Marco.

L'evangelizzazione è il primo compito dei discepoli, di tutti i discepoli, quelli di ieri e quelli di oggi: annunciare che Gesù è la Buona notizia, ti ama, ha dato la sua vita per te ed ora è al tuo fianco. Se manca questo annuncio, il resto rischia di essere moralismo.

In Luca Pietro è il protagonista di tutta la scesa: è sua la barca che usa Gesù, è a lui che si rivolge dicendogli di prendere il largo e gettare le reti, è Pietro che proclama la fede nella Parola di Gesù e lo chiama Signore, è Pietro che Gesù chiama a seguirlo.

La Provvidenza manda il Pietro di cui la Chiesa ha bisogno in quel momento, Pietro è sempre Pietro e come il primo Pietro con le sue debolezze ci somiglia molto.

 

Condividi su:

Video