"Alla sera noi raccogliamo e portiamo ai piedi di Dio quello che abbiamo seminato nel giorno."
Don Orione
Venerdì, 01 Marzo 2019

Santa Maria la Longa - Festa di Carnevale

Lo scorso fine settimana al Piccolo Cottolengo friulano di Don Orione c’è stata la festa di Carnevale, una festa fatta davvero in grande! Sono stati tantissimi i volontari, gli animatori, gli amici ed i parenti accorsi per il grande evento. Il sabato è stato il giorno con più afflusso, gli animatori con tutti i volontari si sono adoprati per rendere unica l’atmosfera del salone ricreando Venezia e quel clima carnevalesco da favola. Domenica la festa è proseguita con tutti gli amici delle parrocchie vicine che hanno potuto condividere la gioia di una festa unica!

Alcuni volontari sono accorsi grazie a un tam tam di messaggini su whatsapp, che hanno permesso loro di conoscere la realtà di Santa Maria la Longa e nello specifico il Piccolo Cottolengo friulano. Sono proprio i messaggini di alcuni di questi volontari quelli che pubblichiamo qui di seguito.


“Sorrisi... Sorrisi spontanei, timidi, appena accennati, sorrisi sdentati, sorrisi veri... occhi sgranati, occhi allucinati, occhi pieni di espressioni, occhi che non ti guardano, occhi che sprizzano, occhi spenti ed occhi curiosi… urla di gioia, di canto, di agonia, urla di felicità, urla chiassose... strette di mano toccata e fuga, strette di mano calorose e delle volte timorose... un abbraccio ripetuto più volte, l’invito a sedersi vicini a pranzo o a cena, la domanda se torniamo anche la prossima volta, i messaggi preparatori di questo weekend, una buona colazione fatta di affettati del posto, una struttura immensa ed impeccabile…
Tutto questo è quello che mi sono portato via da questo fine settimana. e che custodirò gelosamente nei miei pensieri, Vi ringrazio tutti per l’opportunità che mi avete dato, di entrare in quel bellissimo posto e lasciarci una parte di me.”


“Insieme, divisi, vicini, lontani, siamo partiti da posti diversi ma con la voglia di vedere con occhi nuovi. Questo ci ha spinto tutti a partecipare a questa festa per farci circondare da quell'affetto puro, da quegli sguardi, anche a volte da quelle urla di sottofondo. Ogni rumore, creava una melodia, una musica, una magia che ci ha accompagnati anche in macchina al ritorno. È stata una giornata dura oggi, ho dovuto ascoltare parole che non volevo, avrei voluto io urlare ma il weekend mi aveva lasciato una pace interiore che mi ha permesso di arrivare a fine giornata con il sorriso... Un piccolo pezzo, ma forse non tanto piccolo del mio cuore è rimasto lì tra le mura, ma il buchino che si è formato, è stato subito riempito dai piccoli pezzi del cuore dei miei compagni di viaggio, di tutti i presenti al Piccolo Cottolengo con cui sono entrata in contatto. Che dono inestimabile ho ricevuto, molto di più di quanto io abbia dato! Vi voglio un mondo di bene, a tutti proprio tutti. Buona notte!”

“Che weekend super... Sono nel pieno di un'esplosione di emozioni. Le lacrime di gioia fanno bene. Mi addormento con voi negli occhi e nel cuore... Grazie vita”

 

 

Condividi su: