"Siamo poveri stracci e viviamo, per la divina grazia, per gli orfani, e per gli stracci."
Don Orione

Sono terminati con il pranzo i lavori dell'Assemblea Provinciale di verifica, iniziati il 12 marzo a Villa Lomellini. Dopo i momenti di approfondimento, sono stati eletti questa mattina i delegati che rappresenteranno la Provincia Religiosa Madre della Divina Provvidenza all'Assemblea Generale del prossimo ottobre in Costa d'Avorio.

Oltre al Direttore Provinciale, Don Aurelio Fusi, ed all'ex Padre Generale, Don Flavio Peloso, membri di diritto, sono risultati eletti Don Pierangelo Ondei, Don Gianni Giarolo, Don Giovanni Carollo e Don Giuseppe Volponi.

Condividi su:

Si stanno avviando al termine i lavori dell'Assemblea Provinciale di verifica: i partecipanti, suddivisi in quattro gruppi di lavoro, hanno approfondito i temi da sottoporre all'Assemblea Generale, si sono confrontati sulle urgenze che la Provincia italiana si trova ad affrontare ed hanno elaborato un documento finale.

Grande vivacità e familiarità nei gruppi, concentrazione e responsabilità nell'affrontare il futuro dell'Opera e di coloro che le sono affidati, raccoglimento e fiducia nell'affidarsi con la preghiera al Fondatore e alla Madonna della Divina Provvidenza, colei che in molte difficoltà è stata presenza viva e attiva nella Congregazione.

Dopo la rituale foto di gruppo, sono ripresi alacremente i lavori, per attendere la conclusione di domani con l'elezione dei delegati che rappresenteranno la Provincia Madre della Divina Provvidenza all'Assemblea Generale di Ottobre in Costa d'Avorio.

Condividi su:

Sono iniziati i lavori dell'Assemblea Provinciale di verifica, un momento importante della vita della Provincia Religiosa Madre della Divina Provvidenza: a tre anni dal Consiglio Generale, l'assemblea si riunisce per valutare se le decisioni e le linee di azione preparate dal Capitolo Generale siano state messe in pratica, per discernere con l'aiuto dello Spirito Santo quali vie percorrere per il bene delle comunità e dei tanti poveri che bussano alle porte delle case orionine.

Sono presenti una quarantina di sacerdoti, provenienti da tutte le realtà italiane e missionarie, alcune suore delle Piccole Suore Missionarie della Carità, una rappresentanza dell'Istituto Secolare Orionino (ISO) e del Movimento Laicale Orionino (MLO).

L'assemblea è iniziata ieri con la celebrazione dei Vespri e continuerà fino al 16 marzo: i partecipanti divisi in gruppi di lavoro approfondiranno i temi di maggiore interesse per l'azione pastorale della Provincia, per redigere i testi che i delegati, eletti il giorno 16 marzo, presenteranno all'Assemblea Generale.

L'Assemblea Generale si raduna in una Provincia orionina sempre diversa, per sottolineare che la Congregazione abbraccia il mondo intero: questa volta la scelta è caduta sull'Africa, in Costa D’Avorio, dove l’Assemblea si riunirà dal 13 al 20 ottobre 2019.

Condividi su: