skip to Main Content
Menù

Campo di Servizio in terra di Missione presso l’opera don Orione di Anatihazo-Antananarivo (Madagascar)

Già da alcuni anni la comunità orionina di Anatihazo (Madagascar) organizza un campo di servizio per tutti i giovani che desiderano fare un’esperienza in terra di missione.
Trascorrere alcuni giorni in missione, rendersi utili nel fare qualcosa, conoscere più da vicino la povertà, rendersi conto di persona della miseria che purtroppo affligge gran parte del mondo, …….è un desiderio che molti giovani hanno.
In questi ultimi anni sono circa 80 i giovani che hanno trascorso le loro “ferie” qui con noi.

 

Eccomi quindi a voi per comunicarvi il programma:

Quando?
    Dal 4 agosto al 26 agosto 2015

Cosa faremo insieme:
E’ soprattutto un’esperienza vissuta insieme, nella fede, nella condivisione, e nel servizio. Dovremo quindi renderci utili:
–    a momenti di servizio alla  missione
–    a momenti di preghiera insieme, di dialogo tra di noi
–    è un’esperienza comunitaria da vivere insieme

Alcuni requisiti sono pertanto richiesti:
•    questa esperienza è aperta a giovani maturi
•    capacità di adattarsi alla povertà e alla semplicità
•    capacità di collaborazione, di vivere insieme
•    impegno a pregare insieme, e a condividere il Vangelo
•    desiderio di lasciarsi toccare dalla povertà
•    desiderio di mettersi a servizio
•    desiderio di rientrare in se stessi

La missione orionina di Anatihazo si trova in un quartiere molto povero, alla periferia della capitale del Madagascar “Antananarivo”, e comprende molte attività: una parrocchia con 40.000 abitanti di cui 21.500 sono cattolici (basti pensare che alla prima messa domenicale partecipano circa 3500 persone; e 3.000 bambini frequentano il catechismo); vi è una scuola elementare con 900 bambini; una scuola media con 550 adolescenti, scuole tecniche di falegnameria e meccanica; scuola di taglio e cucito per ragazze; dispensario e laboratorio analisi.
Qui in capitale ci fermeremo due settimane sulle tre che trascorreremo in Madagascar.  Avremo modo di conoscere la capitale, i luoghi poveri che circondano la nostra missione; faremo anche alcuni giorni di formazione-aggiornamento ai nostri insegnanti (delle scuole elementari), dove essi possano apprendere lavoretti nuovi da insegnare ai bambini,  canti mimati, o altro…; infine -se c’è tempo- pittureremo alcune aule scolastiche o altri lavori di manutenzione; visiteremo anche un parco per conoscere i famosi “lemuri” che vivono solo in Madagascar.
Don Orione è presente qui in Madagascar anche in altre tre comunità:
–    a Faratsiho, che si trova a 180 km dalla capitale a 1800 mt d’altezza. All’interno di questo grande territorio, l’anno scorso è stato inaugurato un dispensario con una sala-parto. Sicuramente c’è qualche lavoro da fare, da ultimare. Ci fermeremo per una settimana per aiutare e per “vivere come la gente vive”. Sarà un’esperienza che resterà nel vostro cuore perché si vivrà alla “spartana”…
–    Antsofinondry (a 15 km dalla capitale). È stata appena ultimata la costruzione di una   casa di accoglienza per ragazzi disabili. Faremo una breve visita.
–    Ambanja a 900 km dalla capitale verso il Nord. È l’ultima “tenda” orionina aperta solo lo scorso ottobre 2013. Non so se riusciremo a visitarla. Forse ci sarà bisogno del nostro aiuto per preparare il terreno alla costruzione di una Chiesa Parrocchiale.

Vari segni lasceremo in Madagascar: per dire il nostro amore ai poveri, e per ringraziare di tutto ciò che riceveremo (e sarà molto!).

Si chiede che ciascuno provveda a pagarsi le spese di viaggio (viaggio aereo) e a contribuire alle spese di vitto e dei viaggi che qui faremo (10 euro al giorno). Se andremo a Ambanja vi chiederò un piccolo contributo per il viaggio.

Le iscrizioni vanno inoltrate a don Luciano Mariani  (lucianom@moov.mg).
Dopo un primo contatto con me o per emeil, o per skype (il mio indirizzo è: donlucianomariani), è meglio fissare in agenzia il volo aereo con le date indicate sopra (possibilmente).  Fissando prima il volo aereo il prezzo è inferiore e si trova facilmente posto.

E’ importante per chi non conoscesse don Luciano, essere conosciuti da un religioso orionino che ne garantisca la maturità.

Questa esperienza missionaria ci aiuterà ad aprire il nostro cuore a chi è più povero di noi (povero materialmente), e ad accogliere dentro di noi i valori e le ricchezze presenti nel popolo malgascio.

Vi aspetto!

 Distinti saluti

don Luciano Mariani

Back To Top