skip to Main Content
Menù
Te deum laudamus

Te deum laudamus

Finisce oggi un anno un anno e la Chiesa ci invita a dire grazie con un cantico antico, il Te Deum.
Oltre ad essere recitato al termine dell’ufficio delle letture della domenica, durante tutto l’anno liturgico ad eccezione della Quaresima, viene cantato la sera del 31 dicembre, ai primi vespri della solennità di Maria Santissima Madre di Dio, per ringraziare dell’anno appena trascorso.
Anche la musica esprime l’importanza di questo inno e la sua storia: dal canto gregoriano alla musica di Palestrina, Mozart, Haydn e Charpentier.
Per ascoltare l’inno Te Deum in gregoriano, clicca sul video a fondo pagina
Per il testo completo del Te Deum in italiano ed in latino clicca qui

Back To Top