skip to Main Content
Menù
Amare e testimoniare

Amare e testimoniare

Il giorno dopo la Festa del Natale del Signore è dedicato al primo martire Cristiano, Santo Stefano.
Per alcuni, tale accostamento risulta un po’ stridente: dal silenzio raccolto dei pastori a Betlemme, davanti ad un bimbo in fasce, alla cruenza di una morte per lapidazione.
La Chiesa propone la figura di Stefano, per scuotere le coscienze e ricordarci che Gesù chiede a tutti noi di schierarci, di scegliere tra la luce e le tenebre. Segno di contraddizione, il Signore Gesù, ci obbliga a schierarci. La venuta di Dio tra gli uomini non è qualcosa fatta solo delle dolci atmosfere natalizie delle pubblicità, ma è qualcosa che ha a che fare con la forza e la testimonianza della propria fede, anche fino alla morte.
Che anche noi, come Stefano, sappiamo vivere ogni giorno la nascita di Gesù, testimoniando con coraggio la nostra fede in lui.

Back To Top