"Noi siamo buoni della bontà del Signore, e poi non temete mai che la vostra opera vada perduta."
Don Orione

Testimoniamo il messaggio e il messaggero

Il giorno dopo Natale, la Chiesa ricorda il suo primo martire, Santo Stefano.

Ma chi è il martire? Martire in greco significa testimone. Oggi, dopo aver festeggiato la Parola di Dio fatta carne, la Chiesa ci chiede di rendere testimonianza a Gesù, che è la Parola, il Messaggio dell'amore misericordioso di Dio ed è anche il Messaggero, colui che ha portato al mondo la salvezza.

Negli auguri di questi giorni, aggiungiamo anche questo: che siamo anche noi messaggeri di gioia, di misericordia, di amore con la nostra vita e i nostri gesti.

 

Condividi su: