"Dobbiamo imparare Gesù Cristo e camminare, camminare lesti per la via del Signore."
Don Orione

Cerca nel sito DOI

Los desamparados

Pubblicazione periodica di informazione scientifica

Venerdì, 12 Aprile 2019

Milano - Vivimeglio Alzheimer: dalla conoscenza all'accoglienza

Oggi pomeriggio alle 15, all'Ecoteatro di via Fezzan, a Milano, l'Opera don Orione vivrà un momento importante nel suo impegno di vivere le opere di carità "alla testa dei tempi".

Il Piccolo Cottolengo milanese inaugura con un convegno i nuovi nuclei Alzheimer recentemente ristrutturati, con il contributo di Fondazione Cariplo, Elet Stiftung e di molti benefattori. Il convegno si intitola Vivimeglio Alzheimer: dall'importanza della conoscenza all'accoglienza": questi i due temi che si sono intrecciati nei lavori di ristrutturazione e riprogettazione degli spazi destinati alle persone con demenza di Alzheimer, da un lato le proposte innovative derivate dalle ricerche e studi scientifici più attuali, dall'altro la volontà di mettere la persona al centro e quindi di ripensare gli spazi, i colori, il modo di lavorare del personale e la sua formazione specifica.

Oggi la presentazione ufficiale di questo progetto, con un dialogo tra operatori, familiari e cittadinanza su un tema sempre più attuale.

Alle ore 15.00 darà il benvenuto ai presenti Don Pierangelo Ondei, Direttore del Piccolo Cottolengo Don Orione, seguito dall’Arcivescovo di Milano S.E. Mons. Mario Delpini. Per le autorità civili sarà presente il Presidente della III Commissione Permanente Sanità e Politiche Sociali della Regione Lombardia Dott. Emanuele Monti.

A seguire gli interventi di relatori molto conosciuti nell'ambito della cura delle demenze: il Prof. Marco Trabucchi, Medico Geriatra, Direttore Scientifico Gruppo di Ricerca Geriatrica - Brescia,“L’Alzheimer non cancella la vita”, Gabriella Salvini Porro, Presidente Federazione Alzheimer Italia, “Dare voce alle persone con demenza: le Comunità Amiche”, il Dott. Pietro Vigorelli, Psicoterapeuta, Presidente del Gruppo Anchise, “Quale accoglienza per un anziano smemorato e disorientato?“, la Dott.ssa Silvia Vitali, Medico Geriatra e Direttore Medico dell’istituto Geriatrico Camillo Golgi di Abbiategrasso, “La Persona con Demenza al centro delle cure”, la Dott.ssa Barbara Eleonora Pozzoli, Psicologa, Musicista Musicoterapeuta,“Chi conserva la musica non perderà mai l’anima” (al pianoforte), infine il Dott. Roberto Naso Marvasi, Direttore Sanitario del Piccolo Cottolengo Milanese di Don Orione presenterà l’Equipe del Progetto “Vivimeglio Alzheimer”.

Modera il convegno il Prof. Roberto Franchini, Responsabile Piano Strategico Provincia Religiosa Madre della Divina Provvidenza.

 

Condividi su:

Cerca nel sito DOI

Los desamparados

Pubblicazione periodica di informazione scientifica