"Non sia mai che siamo uomini dalla fede languida."
Don Orione

Cerca nel sito DOI

Giornata mondiale dei poveri

 

Los desamparados

Pubblicazione periodica di informazione scientifica

Domenica, 09 Dicembre 2018

Roma - Diaconi per servire negli uomini il Figlio dell'Uomo

Venerdì 7 dicembre, quando per la liturgia è già iniziata la festa dell'Immacolata, due giovani orionini sono diventati diaconi.

L'ordinazione diaconale dei chierici Roberto Luciano e Pedro Raimundo Batista Andrade è avvenuta nella parrocchia orionina Mater Dei di Roma, con la celebrazione presieduta da Monsignor Giovanni D'Ercole, orionino vescovo di Ascoli Piceno. Presente anche don Flaviu Enache, ordinato diacono una settimana prima dei compagni.

Una festa di famiglia, con la presenza di sacerdoti, chierici, suore, parenti, amici e parrocchiani: il chierico Roberto ha collaborato proprio nella parrocchia per il catechismo della cresima e per l'animazione domenicale. Pedro è un chierico brasiliano che sta ultimando gli studi nell'Istituto Teologico Don Orione di Roma.

"Diacono significa servitore, ministro, e non si serve senza sacrificio personale, senza dare la propria vita al Signore e al prossimo", ha detto Mons. D'Ercole nell'omelia.

Un augurio e il ricordo nella preghiera per questi due giovani, che sull'esempio di Don Orione si mettono al servizio della Chiesa, per servire negli uomini, negli ultimi, nei poveri più poveri il Figlio dell'Uomo.

 

Condividi su:

Cerca nel sito DOI

Giornata mondiale dei poveri

 

Los desamparados

Pubblicazione periodica di informazione scientifica