"Maria, che io pianga le mie grandi miserie tra le tue braccia materne, pianga di dolore, pianga di amore. Confondi le tue lacrime con le mie."
Don Orione
Mercoledì, 29 Agosto 2018

Tortona - Conclusione della novena

Con le celebrazioni serali di ieri siamo entrati nella solennità della Madonna della Guardia. L’intera giornata di martedì ha visto numerosi fedeli prepararsi a questa festa accostandosi al sacramento della riconciliazione, soprattutto durante la messa serale delle 23 che, come voleva Don Orione, è stata la Messa degli uomini e dei giovani. Alle 17 Don Fabio concludendo il cammino dedicato alle virtù di Maria ha affrontato la virtù dell’umiltà, regina di tutte le virtù, rappresentata dalla campanula, decorazione presente sui capitelli del santuario.
Maria è stata la creatura più umile sulla terra perché ha lasciato agire in sé lo Spirito Santo, la potenza di Dio e Dio ha fatto con Lei grandi cose. Chiediamo anche noi al termine di questa novena di “far lavorare” lo Spirito Santo dentro di noi, di saper ascoltare la voce di Dio che ci chiama a vivere da veri suoi figli e fratelli tra di noi.
L’anniversario del centenario del voto di Don Orione per la costruzione di questo Santuario sia per noi stimolo di rinnovamento cristiano perché attraverso Maria possiamo arrivare a Gesù, nostra salvezza e nostra vita.
Alle 21 la solenne concelebrazione è stata presieduta da Mons. Erminio De Scalzi, predicatore di questi ultimi tre giorni della novena, ha incentrato la sua riflessione su Maria modello di umiltà e carità. Presenti numerosi sacerdoti della Congregazione in particolare dalle nostre parrocchie e coloro che domani festeggeranno il loro giubileo sacerdotale e religioso. Alle 23 il vescovo diocesano Mons. Vittorio Francesco Viola, ha presieduto la Santa Messa con i parroci della Città, chiamata la “veglia dei giovani e degli uomini” ed al termine come da tradizione presso il cortile della Cappellina di San Bernardino il “Caffè di Don Orione”.
Oggi si entra ufficialmente nella solennità della Madonna della Guardia con la celebrazione principale delle 10.30 con l’arcivescovo di Milano Mons. Enrico Delpini che presiederà il Pontificale dell’Apparizione. (QUI la diretta)

Condividi su: