"Si dicano sempre ai giovani parole di incoraggiamento."
Don Orione
Lunedì, 08 Gennaio 2018

Milano - La Befana arriva in moto

Hanno sfidato il cattivo tempo e si sono presentati in 1.500 al Piccolo Cottolengo Don Orione di Milano: sono i centauri che ogni anno danno vita all’evento della Befana Benefica, ormai arrivata alla sua 51^ edizione.

Organizzata dal Moto club Ticinese la manifestazione ha lo scopo di portare qualche dono agli ospiti dei vari nuclei e soprattutto dare un segno di amicizia e di presenza solidale. E’ uno spettacolo veder arrivare il corteo aperto dalle motociclette della Polizia e dei Carabinieri con i lampeggianti accesi e a sirene spiegate. Dietro segue tutto il flusso degli altri motociclisti. Non mancano donne e bambini in sella alla moto guidata dai papà.

D’altra parte il Cottolengo apre le sue porte all’accoglienza attraverso il lavoro dei dipendenti e volontari che allestiscono banchetti di ristoro con dolci e salatini, bibite e vin brûlé.

Ma a godere di più dell’iniziativa sono gli ospiti che da giorni sono in attesa della Befana. E’ bello vedere mescolarsi tra loro i partecipanti, assistere all'abbattimento dei confini tra un dentro e il fuori,  ritrovando quella semplicità e quella spontaneità che la società civile sembra aver perso.

Intanto la voce dello speaker si alterna alla musica che invade il cortile: “Solo la carità salverà il mondo”. Il pensiero di Don Orione viene diffuso in briciole, piccole ma nutrienti.

  

 

Condividi su: