"Vivete nell’umiltà, vivete nella carità, vivete nell’unione."
Don Orione

Cerca nel sito DOI

Los desamparados

Pubblicazione periodica di informazione scientifica

Lunedì, 18 Maggio 2015

Centro Don Orione di Chirignago - Festa per San Luigi Orione

Sono state tante le iniziative della famiglia Orionina per la festa di San Luigi Orione, riceviamo dal Centro Don Orione di Chirignago queste righe e queste splendide foto che vogliamo condividere con voi:

E' sempre un grande impegno per il nostro Centro don Orione di Chirignago provare ad organizzare qualcosa che possa permettere di celebrare in maniera degna la ricorrenza della canonizzazione del nostro fondatore.
La speranza, sempre, è che questo tanto darsi da fare abbia poi i risultati attesi che sono quelli di vedere contenti e protagonisti i nostri ragazzi, capire che chi è venuto ad incontrarci è stato bene, ha apprezzato le offerte che sono state fatte, si è "portato a casa" almeno qualcosa del Don Orione.
Anche questa volta è stato così in un susseguirsi di appuntamenti coinvolgenti e che, dalle risonanze ricevute, sembrano siano stati molto apprezzati.
La bellissima serata di venerdì 15 ha visto la partecipazione di oltre 250 commensali in quella che è definita la "Festa delle famiglie".
Straordinaria l'organizzazione guidata da Paolo che con l'aiuto di Diana, di alcuni collaboratori e di altri Amici-Volontari, sono riusciti a gestire e ad offrire una favolosa grigliata servita magistralmente dai nostri ragazzi-camerieri guidati da Martina, Marika e Luciano.
Ad allietare la serata i nostri Amici degli 80 Spettacolo che ad ogni loro occasione di incontro con noi trasformano il loro spettacolo in qualcosa di sempre più grande tanto si sono progressivamente integrati con lo spirito che anima la nostra famiglia al punto di rendere in nostri ragazzi sempre più partecipi accettando, o meglio, accogliendo la loro presenza sul palco in veste di ballerini (come è il caso di Sandro, Matteo o Paolo) o di cantanti-coristi come capita per Nicola, Claudio o Paoletto.
Davvero grazie a tutti i componenti del gruppo per la loro grande sensibilità e Amicizia.
Sabato un'altra serata "a tempo di musica"…
Per la prima volta abbiamo avuto con noi i Joy Singers, un gruppo musicale veneziano che ci ha offerto brani gospel, soul, funky e rythm’n’blues.
Davvero momenti di altissima classe con interpretazioni da brividi…
E' stato bello averli tra noi, ascoltarli, guardarli, gustarli, vedere quanto si divertivano con noi e per noi accompagnati in ogni momento dalla partecipazione attiva dei quasi 500 spettatori convenuti con in prima fila, ovviamente, i nostri ragazzi che abbiamo faticato a tenere giù dal palco…
Grazie Joy Singers e a presto.
La serata è stata anche l'occasione per condividere tra i presenti (nutrita la rappresentanza di giovani, bambini e famiglie di Chirignago) qualche breve pensiero a presentazione della nostra Opera orionina e di San Luigi Orione.
Domenica è stato il momento della Festa della Riconoscenza con il pranzo in onore di alcuni Amici e Benefattori che in varie maniere, chi in forma di servizio di volontariato costante e continuativo, chi in altre forme più materiali ma certamente non meno importanti, ci sono particolarmente vicini.
Un grande grazie va alla Gastronomia Antichi Sapori di Robegano che ha servito un pranzo "degno di una nozze", (faccio mie le parole di uno dei nostri ospiti).
Ci siamo poi trasferiti nel capannone per la Santa Messa celebrata dal Consigliere Generale don Eldo Musso con la presenza oltre del Direttore don Nello anche di alcuni confratelli da Trebaseleghe, don Luciano e don Ivone e del responsabile del vicariato, il parroco della parrocchia della Gazzera. L'animazione della Santa Messa è stata affidata all'Orione Musical Group diretto dalla Presidente Silvia.
Non è stato facile fare festa senza pensare all'amico Fausto che ci ha lasciato nel primo mattino. Da poco tempo era qui con noi e proprio il giorno 16 aveva compiuto 52 anni. Purtroppo le sue precarie condizioni di salute hanno subìto un veloce aggravamento ed il Signore l'ha chiamato a sé. Il ricordo di Simonetta nel momento della preghiera dei fedeli ha creato in tutti un momento di profonda commozione.
Le nostre celebrazioni si sono poi concluse tra i tigli e i ciliegi nell'azienda agricola con il buffet magistralmente confezionato da Paolo, Diana, Lucia e Ulisse ed altri amici che si sono prodigati per offrire un ultimo momento conviviale insieme.

Condividi su:

Cerca nel sito DOI

Los desamparados

Pubblicazione periodica di informazione scientifica