"Dio non può mancare alle sue promesse, e a chi ha lasciato tutto per suo amore dà la vita eterna."
Don Orione
Giovedì, 31 Gennaio 2019

Foggia - Verso la cavalcata degli angeli

Domenica 27 gennaio, c’è stato l’incontro annuale dei capigruppo di alcuni paesi vicini all’Incoronata che preparano i carri per la cavalcata degli angeli programmata il venerdì che precede l’apparizione.

La cavalcata è una festa folcloristica a sfondo tradizionale religioso in cui vengono rappresentate scene bibliche, scene del vangelo e scene che riguardano la storia della Madonna.  Le scene rappresentate vengono attualizzate al giorno d’oggi, questo le rende coreograficamente molto particolari e belle.

L’incontro è iniziato con i tre giri tradizionali di preghiera attorno al santuario, per poi ritrovarsi nel salone per iniziare la preparazione. 140 persone provenienti da 15 paesi differenti che hanno iniziato con un momento formativo riflettendo sulla lettera del papa, sui giovani e sulla santità. È stato deciso il tema della Cavalcata 2019: “Maria modello di gioiosa santità”, ogni paese declinerà come rappresentare coreograficamente con i carri questo aspetto.

Il momento di linee organizzative è stato molto importante per delineare gli aspetti logistici in vista della buona riuscita della festa. Il vestito quest’anno sarà donato dalla città di Foggia, per l’offerta dell’olio - la domenica dopo la festa - vista la scarsità del raccolto che c’è stata questa stagione, ogni paese si farà carico di portare un po’ di olio per alimentare la caldarella, e non graverà solo su un unico paese.

La mattinata si è conclusa con la celebrazione dell’eucarestia, il pranzo condiviso e l’agape fraterna.
Nel pomeriggio il rientro verso i propri paesi per iniziare il cammino di preparazione della festa, festa che avverrà dopo 1018 dall’apparizione della Madonna.